Diamante | Tecnologia
Diamante biotechnology company
Diamante biotech biotecnologie company
44
page,page-id-44,page-template-default,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-6.4,wpb-js-composer js-comp-ver-4.4.2,vc_responsive

Tecnologia

Diamante sfrutta le piante come bioreattori naturali per la produzione sostenibile di virus vegetali modificati. La nostra tecnologia permette di utilizzare i virus vegetali come supporto per stabilizzare ed esporre ad alto titolo piccole porzioni funzionali di proteine (peptidi). Attraverso un processo produttivo veloce, economico ed a basso impatto sociale, Diamante produce innovativi nanomateriali che possono trovare applicazione in svariati ambiti.

Il principale obiettivo ella nostra impresa è lo sviluppo di nuovi strumenti per la diagnosi di malattie autoimmuni.

 

La nostra tecnologia permette di migliorare notevolmente le prestazioni diagnostiche rispetto alle attuali metodologie attraverso l’esposizione sulla superficie virale di 1300 copie del peptide d’interesse.

PRODUZIONE DI PARTICELLE VIRALI

La sequenza nucleotidica codificante per il peptide d’interesse viene clonata in uno specifico vettore di espressione che vieni quindi utilizzato per l’infezione di piante di Nicotiana benthamiana.

Dopo 12 giorni dall’infezione, le piante mostrano i sintomi virali e le foglie sono pronte per essere campionate.

Le nanoparticelle virali modificate vengono, a questo punto, estratte e purificate dal tessuto vegetale utilizzando un semplice protocollo.

In seguito alla purificazione, le particelle virali vengono utilizzate per effettuare il coating di comuni piastre ELISA.